La spada nella roccia

la_spada_nella_roccia

La spada nella roccia (The Sword in the Stone) è un film a cartoni animati del 1963 per la regia di Wolfgang Reitherman. 18° classico Disney, costituisce una adattamento dell’omonimo romanzo di T.H. White (primo episodio della tetralogia Re in eterno). Distribuito da Buena Vista, il film uscì nelle sale negli Stati Uniti il giorno di Natale del 1963.

Trama

Il protagonista detto “Semola” è un ragazzo che svolge l’attività di garzone al soldo di un burbero proprietario terriero. Il giovane viene notato dal Mago Merlino, rappresentato secondo lo stereotipo del mago anziano e pasticcione, con una lunga barba bianca e l’immancabile cappello a cono azzurro. Merlino, che coerentemente con la tradizione arturiana è chiaroveggente e capace di trasformare e trasformarsi, comprende che Artù (da tutti chiamato Semola) ha grandi potenzialità ed è destinato a diventare il re d’Inghilterra. Decide così di curarne l’educazione, in particolare cerca di insegnargli che il cervello, al contrario del credo che imperava nel Medioevo, vale assai più della forza. Artù e Merlino di volta in volta assumono magicamente la forma di molti diversi animali (pesci, scoiattoli e uccelli). È da queste peripezie che Artù apprende, anche a proprio rischio, che saper nuotare come un pesce o volare come un uccello non sono capacità più importanti che il saper usare ragionamento e buon senso. Merlino in un’occasione gli accenna addirittura ai principi della legge della gravità, ma deve in quel frangente constatare che a volte vi sono leggi non fisiche ma dell’animo umano di ugual o superiore potenza: l’amore.

Le avventure per Artù si potrebbero concludere tragicamente quando ancora Merlino lo salva ingaggiando un “singolar tenzone” cioè un duello magico con una strega cattiva, forse rievocante la Fata Morgana, che risulta rappresentata dal personaggio Disney nella buffa Maga Magò.

Gli avvenimenti cambiano in fretta, il regno è rimasto privo di guida e Semola deve seguire il suo padrone e il figlio al torneo equestre che designerà il nuovo monarca. Al torneo Semola scopre di aver scordato la spada del cavaliere a cui fa da scudiero, che quindi non potrà partecipare al torneo. Mentre sta interrogandosi su come rimediare il suo errore senza che la sua mancanza sia scoperta, vede una spada abbandonata in un vecchio giardino, la spada è conficcata nella roccia. Senza sapere che la profezia vuole che chi estrae la spada sia proclamato Re, Semola recupera facilmente l’arma. La notizia si sparge tra i partecipanti e gli spettatori del torneo che non credono possibile che un ragazzino abbia compiuto ciò che negli anni non è riuscito a fare nessun adulto. La spada viene rimessa nella roccia per una verifica. Il nuovo tentativo di estrarre la spada riesce e “Semola” è proclamato sovrano d’Inghilterra: Re Artù.

 Crediti

Titolo originale: The Sword in the Stone
Paese: Usa
Anno: 1963
Durata: 79′
Genere: animazione
Regia: Wolfgang Reitherman
Soggetto: T.H. White (romanzo)
Sceneggiatura: Bill Peet

Doppiatori originali:

Rickie Sorensen: Semola (Artù)
Karl Swenson: Mago Merlino
Martha Wentworth: Maga Magò, Castellana
Sebastian Cabot: Sir Ettore, Voce Narrante
Alan Napier: Sir Pilade
Norman Alden: Caio
Junius Matthews: Anacleto

Doppiatori italiani:

Roberto Chevalier: Semola (Artù)
Bruno Persa: Mago Merlino
Lydia Simoneschi: Maga Magò
Giorgio Capecchi: Sir Ettore
Giovanni Saccenti: Sir Pilade
Pino Locchi: Caio
Lauro Gazzolo: Anacleto
Maria Saccenti: Castellana
Emilio Cigoli: Voce Narrante

Musiche: George Bruns, Richard M. Sherman

spadanellaroccia11

 

spadanellaroccia2

 

spada-nella-roccia

 

la-spada1

 

la-spada2

 

la-spada3

 

http://rapidshare.com/files/141760064/la_spada_nella_roccia.txt

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in 05 - Cartoons - Qualità DVDrip. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...